Regione Friuli-Venezia Giulia

Obelisco - Edi Carrer (ITALIA)

Titolo dell'opera "OBELISCO"
Un´architettura simmetrica, classica, che ironizza sull´intimo conflitto che ognuno di noi vive tra materia e spirito ideale.
L´uomo di Edi Carrer vive nello spazio conquistato tra il peso della materia e la leggerezza dell´ideale. Una nicchia di esatte proporzioni, ma instabile. Può oscillare, vacillare, precipitare. Dice che più ci si eleva più si rischia.
L´opera celebra l´instancabile ricerca del perfetto equilibrio tra gli opposti: pesante e leggero, stabile ed incerto, appunto: materiale e spirituale.
(Livio Comuzzi)

Artista: Edi Carrer
Edi Carrer è originario di Cordenons. Nel si è trasferito a Bardo, riaprendo le finestre di una delle tante case disabitate del paese e portando con sé una ventata di gioventù e freschezza che davvero serviva al paese. Ben presto si appassiona alla scultura e nel ’95 inizia ad esporre le sue opere con grande consenso di pubblico e critica. Dal ’96 aderisce a diversi workshop in Friuli. Nel ’98 viene segnalato al concorso regionale Lilian Caraian a Trieste, mentre nel ’99 ottiene il terzo premio al concorso internazionale “Arte in prospettiva europea” a Como. Partecipa poi al 1° simposio di scultura su pietra a Cordenons e all’11° simposio internazionale di scultura su pietra di Nanto.
Nel 2012 è tra gli artisti selezionati per la rassegna Sculpture by the sea in Australia.
E’ chiamato a realizzare diverse opere monumentali sia in Italia, come nel caso della scultura collocato presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Udine e quella nel Principato del Liechtenstein.
Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.
 
torna all'inizio del contenuto